sabato, ottobre 16, 2010

La morte arriva puntuale

Una sera quattro esploratori di nome Jack, Cal, Bruce e Omar si accampano separatamente lungo la riva di un fiume.
Wilson, un quinto esploratore accampato da tutt'altra parte comunicava via radio con gli altri nel corso della notte. Quando, a partire dalle 10.30 di sera, non ha più ricevuto risposta da Omar ha parlato con gli altri esprimendogli la sua preoccupazione.
Al mattino Omar viene trovato morto: è stato assassinato.
Le prove sulla scena del crimine evidenziano che l'assassino è arrivato all'accampamento di Omar con una barca dal fiume. Jack, Cal e Bruce avevano tutti accesso a una canoa la notte precedente.
Wilson sospettava che uno dei tre avesse ucciso Omar, ma dai fatti seguenti ha potuto eliminare due dei tre dalla lista dei sospettati:

  1. Omar è stato ucciso nel suo accampamento prima delle 10.30 la notte precedente; è stato sparato ed è morto all'istante
  2. Il killer è andato all'accampamento di Omar e tornato al suo con la canoa
  3. L'accampamento di Jack era più vicino alla foce del fiume rispetto a quello di Omar, quello di Bruce più vicino alla fonte e quello di Cal dall'altra riva del fiume, di fronte a Omar.
  4. Ci volevano almeno 80 minuti per ciascuno dei tre per andare e tornare dall'accampamento di Omar con la canoa.
  5. Il fiume ha una forte corrente
  6. Wilson ha ricevuto risposte alle chiamate radio a queste ore:
Da Omar: 9.15
Da Jack: 8.15, 9.40 e 10.55
Da Cal: 8.20, 9.45 e 11.00
Da Bruce: 8.25, 9.50 e 11.05

Quale dei tre non si può eliminare dalla lista dei sospettati?

8 commenti:

PhiLo ha detto...

l'unico che non eliminerei dalla lista dei possibili sospetti è Jack! per la locazione del suo accampamento (in relazione a foce e fonte del fiume), per la corrente forte del fiume e per le chiamate via radio a meno di 40 min dall'ultima risposta di Omar, non mi permettono di escludere jack dalla lista!
mentre posso escludere Cal in quanto, accampato di fronte a Omar, ci avrebbe messo almeno 40min per il tragitto di ritorno, e non ha avuto cosi tanto tempo dall'uccisione di Omar (9:15) fino alla successiva chiamata di wilson (11:00).
e posso escludere anche Bruce, in quanto, accampato più a fonte rispetto a Omar, avrebbe impiegato, al minimo, più di 40min x tornare al suo accampamento, e non ha avuto cosi tanto tempo dall'uccisione di Omar (9:15) fino alla successiva chiamata di Wilson (11.05)

PhiLo ha detto...

sono stato prolisso e forse poco chiaro... spero però di aver reso l'idea e lo spunto di riflessione!!!
ciaooo...

ps. bel sito davvero... complimenti!

Walter ha detto...

Non sei stato né prolisso né poco chiaro, e in effetti il ragionamento da te proposto è proprio quello corretto.
3 punti per te :)

Paco ha detto...

e se l'assassino si era portato la radio con se ?

nonlosoproprio ha detto...

secondo me il ragionamento non è corretto.
voglio dire:
jack se la corrente era forte non poteva risalire il fiume in canoa.
bruce avrebbe potuto discenderlo ma non risalire...
l'unico che rimane è cal che era davanti a lui...
però:
jack:dalle 9.40 alle 10.55 passano 1 e 15 m (1 e 20 ne servono)
invece prima ha solo 25 m per tornare quindi non è lui
quindi non è lui.

cal: anche lui ha avuto solo 1 e 15 m
e prima ha solo 30 m per tornare quindi non è lui.

bruce: avrebe avuto 1 e 15 m però...

prima avrebbe avuto dalle 8.25 alle 9.50 per andare e tornare per un totale di 85 m diponibili per ammazzare omar.
contando però che: avrebbe dovuto uccidere omar al massimo alle 9.15 allora non avrebbe avuto il tempo di tornare (solo 35 m)...


in conclusione...

è impossibile.

nonlosoproprio ha detto...

aggiungo che io avrei lasciato solo cal gia dall'inizio...
però secondo le trasmisioni radio nessuno puo aver ucciso omar...

satua1 ha detto...

per me si è suicidato......

Diego Vittorio ha detto...

La risposta giusta ( a mio parere )
è quella dove jack è il colpevole:
jack è situato vicino alla foce del fiume, quindi per arrivare da Omar
deve metterci una quantità maggiore di tempo rispetto gli altri due
sospetti.

l'omicidio si è svolto dalle 9:15 alle 9:40
con un intervallo pari a 35 minuti.


la chiave nel gioco sta nell'andata per raggiungere Omar:
ovvero lui riceve una chiamata alle 8:15, in conseguenza arriva nell'accampamento
di Omar dopo le 9:15 ( ha più di 1 ora di tempo) in quanto navighi controcorrente.
consecutivamente lo uccide (alle 9:16 per esempio)
ed ha 35 minuti di tempo per tornare all'accampamento

(vorrei ricordare che il testo dice che ci vogliono "almeno" 80 minuti...)

siccome per tornare al suo accampamento deve seguire la corrente
ci metterà sicuramente meno di 40 minuti.


quindi ricapitolando non è importante quanto tempo impiega per raggiungere l'accampamento,
bensì quanto impieghi per il ritorno


-ho scartato bruce perché avrebbe impiegato troppo tempo per ritornare
-ho scartato cal perché non avrebbe avuto i 40 minuti per tornare (in quanto deve rispondere in 30)



spero di essere stato chiaro